Fiano di Avellino DOP – Ciro Picariello

14,00

3 disponibili

Le zone di produzione sono Summonte che si trova a 650 metri su livello del mare e Montefredane che si trova a 500 metri sul livello del mare. La varietà di uva è Fiano 100%. La vinificazione, le uve sono raccolte a mano e subiscono una severa selezione in cantina, dove sono direttamente pressate. Il mosto viene raffreddato a 8° per 24 ore. La fermentazione è sempre controllata intorno ai 12 – 13° C per 60 gg. L’affinamento avviene in vasche di acciaio inox con frequenti batonnages per 10 mesi. Affinamento in bottiglia 3 mesi prima della commercializzazione. Naso tipico, con note torbate, fieno, fiori bianchi e pietra focaia. Potente e minerale.

Scrivi il tuo biglietto di auguri

Aggiungi la carta regalo

Aggiungi l'opzione carta regalo se desideri regalare la FoodBox

Prezzo prodotto
Totale opzioni aggiuntive:
Totale ordine:
Categorie: , Tag:

Nel 2004 Ciro Picariello insieme alla sua compagna Rita Guerriero decidono di inaugurare la loro avventura vitivinicola a Summonte, a pochi passi da Avellino. Oggi Ciro, ormai divenuto un acclamato vignaiolo dell’Irpinia, possiede una superficie vitata di circa 15 ettari, localizzata nei due piccoli borghi di Summonte, tuttora sede della cantina, e Montefredane. Il primo, precisamente localizzato verso la Torre Angioina (riportata anche nelle etichette), ha una conformazione territoriale unica con un suolo di origine vulcanica, composto da rocce e argille; le viti, inoltre, svettano a circa 650 metri di altitudine, beneficiando del clima più fresco della zona. Il secondo è invece popolato da vigne dislocate a circa 500 metri sopra al livello del mare su un suolo esclusivamente di matrice argillosa.

Aree diverse, condizioni climatiche diverse e terroir differenti per dare alla luce vini unici e originali. Quello che però accomuna le due tenute è la cura maniacale di Ciro Picariello nei confronti del suo verde e delle sue vigne, che mira a concentrare profumi e sapori, favorendo al massimo l’arieggiamento e l’illuminazione del grappolo. Così in vigna sono vietati insetticidi, diserbanti o pesticidi, viene eseguito un parziale lavoro di inerbimento e la natura può così esprimersi spontaneamente.

La cantina alleva le più tipiche uve della zona: Fiano, in primis, seguiti da Greco, Falanghina e altre varietà a bacca rossa come Piedirosso, Aglianico e Sciascianoso. I vini Ciro Picariello sono grandi interpreti della denominazione, dotati di un respiro tipicamente territoriale e figli di un approccio sostenibile e artigianale. Dotati di una mineralità rocciosa, di una affilata freschezza e di un timbro energico e ricco di personalità, i vini Fiano di Avellino della cantina Ciro Picariello rappresentano lo specchio più autentico dell’Irpinia.

Menu

Fiano di Avellino DOP - Ciro Picariello

Fiano di Avellino DOP - Ciro Picariello