Pecorino bagnolese – Carmasciando

8,00

Esaurito

L'Irpinia è ricca di piccoli allevamenti ed il latte del loro gregge è detentore dell unicità del proprio pascolo. Il peso e la forma di questo formaggio sono strettamente legati ad usanze territoriali ed e si lascia apprezzare sin dai primi mesi per poi offrirsi con grande complessità nelle varie fasi di stagionatura.
  • Ingredienti: latte di pecora bagnolese 100% 
  • Peso: 250 gr circa
  • Pasta semidura
  • Zona di produzione: Carmasciano – Guardia dei Lombardi (Av) – Italia
  • Tempo di stagionatura: da 3 a 4 mesi
Categorie: ,

Carmasciando è un’azienda casearia sita in provincia di Avellino e precisamente nell’area del formaggio Carmasciano posta tra il comune di Rocca San Felice e quello di Guardia dei Lombardi. Viene fondata nel 2016 grazie all’opera di Angelo Nudo e della cantina “Feudi di San Gregorio” che, seguendo i consigli dell’antica arte casearia, hanno ricreato un habitat perfetto per il pascolo e per il benessere dei capi allevati. In un perfetto connubio tra tradizione e innovazione, la struttura aziendale si presenta raffinata ma rustica, in quanto ricavata da un vecchio rudere ristrutturato tramite un intervento di riqualificazione intelligente. Ad oggi, Carmasciando può essere definito come un caseificio “deluxe” che trasforma in prodotti caseari di eccezionale qualità il latte delle 450 pecore allevate in modo sano.

L’area del Carmasciano, infatti, è estremamente rigogliosa di flora e fauna a causa della scarsità degli insediamenti umani. La natura incontaminata domina incontrastata in questa zona della “Verde Irpinia”, particolarmente nota per la sua idoneità al pascolo. L’erba che ricopre le colline del luogo, infatti, è ricca di particolari proprietà dovute alla presenza nel terreno di gas provenienti dal vicino Lago della Mefite di origine solforosa. I depositi solidi delle emanazioni gassose penetrano dunque nei terreni circostanti, inondandoli di minerali e aminoacidi solforosi  a tutto vantaggio della qualità nutrizionale e della caratterizzazione organolettica dell’erba destinata al nutrimento degli animali.

Oltre che per l’allevamento dei capi in modo genuino, Carmasciando si distingue per l’utilizzo di particolari tecniche di lavorazione del latte. Ogni mattina i casari procedono alla lavorazione del latte fresco nel rispetto delle tecniche produttive tramandate di generazione in generazione e della quotidianità. Si passa poi alla fase della stagionatura, durante la quale temperatura, umidità e ventilazione sono essenziali per la realizzazione di un formaggio unico e dal sapore inconfondibile. Segue l’affinamento, un processo che conferisce al formaggio ulteriori profumi tipici del luogo come il sentore di erbe selvatiche, quello di sottobosco, di frutta secca o di funghi e tartufi. Anche la scelta delle forme non è casuale ma frutto di accurati studi dell’antica arte casearia. 

La selezione varia dai più classici formaggi “Carmasciano” ed altri tipici della provincia a formaggi più aromatizzati come gli ‘Affinati’, caratterizzati da fasi di affinatura particolari. Un’azienda, un nome, una garanzia e soprattutto una finestra sull’Irpinia, provincia ricca di fantastici boschi, paesaggi, di storia e tradizione.

Menu

Pecorino bagnolese - Carmasciando

8,00